ESCURSIONI

T = turistico
Itinerari su stradine, mulattiere o comodi sentieri, con percorsi ben evidenti e che non pongono incertezze o problemi
di orientamento. Si svolgono in genere sotto i 2000m e
costituiscono di solito l’accesso ad alpeggi o rifugi.
Richiedono una certa conoscoenza dell’ambiente montano e una preparazione fisica alla camminata
E = escursionistico
itinerari quasi sempre su sentieri, o su tracce di passaggio in terreno vario, con possibili segnalazioni; possono esservi
tratti pianeggianti o di lieve pendenza con residui di neve. Possono svolgersi su pendii ripidi; i tratti esposti sono in genere protetti o assicurati. Possono comprendere passaggi ad attraversata singola, che però non necessitano l’uso di equipaggiamento specifico ( imbragatura, moschettoni, etc.). richiedono un certo senso dell’orientamento e un minimo di dimestichezza con terreni rocciosi, oltre ad un minimo di allenamento fisico alla camminata.
EE = per escursionisti esperti
Itinerari generalmente segnalati ma che implicano una capacità di muoversi su terreni particolari.
Sentieri su terreno impervio (pendii ripidi e/o scivolosi, con possibilità di erba o sedimenti rocciosi). Tratti rocciosi,
con lievi difficoltà tecniche (percorsi attrezzati, vie ferrate fra quelle di minor impegno).  Sono esclusi da questi sentieri, quelli su pendii ghiacciati( l’attraversamento di questi sentieri richiederebbe una conoscenza tecnica delle manovre di ancoraggio e sicurezza, troppo tecniche). Si richiede un esperienza dell’ambiente montano e alpino di un certo livello;
passo sicuro e assenza di vertigini; equipaggiamento, attrezzatura e preparazione fisica adeguati.
EAI = escursione in ambiente innevato
Itinerari in ambiente innevato che richiedendo l’utilizzo  di racchette da neve, con percorsi evidenti, con facili vie di accesso, di fondo valle o in zone boschive non impervie o su crinali aperti e poco esposti, con dislivelli e difficoltà generalmente contenuti che garantiscono sicurezza di percorribilità
EEA = per escursionisti esperti con attrezzatura
Percorsi attrezzati o vie ferrate per i quali e necessario l’uso dei dispositivi di ancoraggio (imbracatura, dissipatore, moschettoni, cordini) e di equipaggiamento di protezione personale (casco, guanti).
EEA – F (ferrata facile) = sentiero attrezzato poco esposto impegnativo con lunghi sentieri. Tracciato molto protetto,
con buone segnalazioni. dove le strutture metalliche si limitano al solo cavo o catena fissati unicamente per migliorare la sicurezza.
EEA – PD (ferrata poco difficile) = Ferrata con sviluppo contenuto e poco esposta. il tracciato può essere articolato con
canali , cammini e qualche breve tratto verticale, facilitato da cavi, catene o pioli.
EEA – D ( ferrata difficile) = Ferrata di un certo sviluppo che richiede una buona preparazione fisica e una buona tecnica.
Il tracciato spesso verticale  ed in alcuni casi supera anche qualche breve strapiombo, molto articolato, con lunghi tratti di esposizione; attrezzato con funi metalliche e/o catene, pioli e/o scale metalliche.
ALPINISTICA
I percorsi alpinistici, in quanto tali, si snodano prevalentemente fuori sentiero; richiedono buon allenamento, esperienza di montagna, uso di attrezzature tecniche. Qualsiasi difficoltà alpinistica è da considerarsi superiore a quelle escursionistiche, richiede conoscenza delle manovre di cordata, l’uso corretto di piccozza e ramponi  ed esperienza di alta montagna. esistono molte classificazioni delle difficoltà alpinistiche (su roccia, in arrampicata artificiale, in arrampicata mista, etc) per cui non le ritroverete elencate tutte.

Ricordi di escursioni passate

Per chiunque volesse consultare le escursioni fatte nell’anno 2019, in cerca d’informazioni o semplici ricordi può farlo tramite questa sezione – Escursioni 2019 –

Gennaio – Febbraio

Monte Navegna

Data:  19 Gennaio 2020
Difficoltà:  E
Dislivello:  1508 m
Attrezzature: 
Accompagnatore:  Cesare Bosello

Vetralla – Sutri

Data:  01 Febbraio 2020
Difficoltà:  T
Dislivello: 
Attrezzature: 
Accompagnatore:  T.Ferretti – CAI Viterbo

Rif. Sebastiani

Data:  16 Febbraio 2020
Difficoltà:  EE
Dislivello:  2102mt
Attrezzature: 
Accompagnatore:  Paolo Sortino

Pretoro – Maiella

Data:  29 Febbraio  – 01 Marzo 2020
Difficoltà:  EE
Dislivello: 
Attrezzature: 
Accompagnatore:  Emilio Gatta

Marzo – Aprile

Rif. Panepucci

Data:  01 Marzo 2020
Difficoltà:  E
Dislivello:  250mt
Attrezzature: 
Accompagnatore:  Maurizio Novelli

M. delle Fate

Data:  15 Marzo 2020
Difficoltà:  E
Dislivello:  1090mt
Attrezzature: 
Accompagnatore:  Arnolfo Piras

Fosso Capo d’Acqua

Data:  29 Marzo 2020
Difficoltà:  E
Dislivello:  1272
Attrezzature: 
Accompagnatore:  Arnolfo Piras

Tratturo Magno – Bominaco

Data:  05 Aprile 2020
Difficoltà:  T/E
Dislivello: 
Attrezzature: 
Accompagnatore:  Dante Carducci

Monte Ginepro

Data:  19 Aprile 2020
Difficoltà:  E
Dislivello:  2004mt
Attrezzature: 
Accompagnatore:  Arnolfo Piras

Luglio – Agosto

Monte Ocre

Data:  05 Luglio 2020
Difficoltà:  E
Dislivello:  750mt
Attrezzature: 
Accompagnatore:  Valerio Berghi – Paolo Sortino

Grotta S.Benedetto

Data:  19 Luglio 2020
Difficoltà:  EE
Dislivello:  700mt
Attrezzature: 
Accompagnatore:  Valerio Berghi – Domenico Rinaldi

Settembre

Monte Camicia

Data:  06 Settembre 2020
Difficoltà:  E+
Dislivello:  1000mt
Attrezzature:  Vedere locandina allegata
Accompagnatore:  Emilio Gatta – Paolo Sortino

Monte Padiglione

Data:  13 Settembre 2020
Difficoltà:  E+
Dislivello:  750mt
Attrezzature:  Vedere locandina allegata
Accompagnatore:  Valerio Berghi – Domenico Rinaldi

Monte Viglio

Data:  20 Settembre 2020
Difficoltà:  E+
Dislivello:  800mt
Attrezzature:  Vedere locandina allegata
Accompagnatore:  Cesare Bosello – Emilio Gatta